Ducati Scrambler 1100 PRO: dati tecnici e caratteristiche

Arrivano due nuove versioni della famiglia della Scrambler dotate del classico pompone 1100, le PRO sfoggiano nuovo scarico, parafango posteriore corto e porta targa basso e un’elettronica raffinata, la versione S ha di serie anche le sospensioni Öhlins

Ducati Scrambler 1100 PRO: dati tecnici e caratteristiche

Nuove retrò
Già scorsa estate i soliti documenti di omologazione del CARB Californiano avevano anticipato l’arrivo di due nuove versioni della Scrambler dotate del motore 1100, oggi, dopo un video di lancio della settimana scorsa (quello completo invece è qui sotto), la conferma che, tra le novità di questo 2020, ci sono due inediti modelli Scrambler: 1100 PRO e 1100 Sport PRO. Entrambi montano il classico bicilindrico da 1079 cm³ due valvole con raffreddamento ad aria e sfoggiano nuovo scarico con doppio silenziatore sulla destra, parafango posteriore corto, sella con nuovo rivestimento e porta targa basso, la Scrambler 1100 Sport PRO si riconosce poi per il nuovo manubrio, più stretto e corto con specchietti in stile Café Racer alle estremità e le raffinate sospensioni Öhlins completamente regolabili.
Altro elemento distintivo è il faro anteriore: prendendo ispirazione dal nastro, che negli anni ‘70 veniva applicato per preservare il gruppo ottico, all’interno del faro è stata ricreata una “X” in metallo di colore nero. Un dettaglio che rende la moto facilmente riconoscibile e originale, anche a luci spente. Ricca  anche la dotazione elettronica con Traction Control con quattro diversi livelli di intervento e ABS Cornering che permette di pinzare in tutta sicurezza anche in curva, mentre i tre Riding Mode (Active, Journey e City con potenza limitata) permettono di “accordare” tra loro tutti i sistemi con un semplice clic. Le nuove Scrambler 1100 PRO saranno disponibili dal prossimo marzo, prezzo da definire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *